La Sibilla Tiburtina di Antonio Proietti in mostra a Roma fino al 7 maggio

  • La Sibilla Tiburtina
    La Sibilla Tiburtina

Si è inaugurata il 4 maggio, con successo di pubblico, la mostra ‘ART for PEACE’ curata da Guido Folco, direttore del Museo MIIT e della rivista Italia arte, in esposizione al Palazzo della Cancelleria Vaticana fino al 7 maggio (dalle 15 alle 18). L’artista tiburtino Antonio Proietti ha partecipato con “La Sibilla Tiburtina”, un’opera che testimonia l’impegno dell’arte per la pace. Il dipinto raffigura la Sibilla, profetessa divinatoria in armonia con la natura e i suoi elementi. Proietti ha ricevuto un attestato di merito perché la sua opera è stata riconosciuta dal Comitato tecnico scientifico del MIIT di notevole interesse artistico-culturale.

<< L’ equilibrio di un sistema complesso tra l’ elemento sacro e profano si ottiene con il rispetto di ciò che c’è dato governare con sapienza e umiltà. In tempi difficili come il nostro il tema della pace, della fraternità, dell’amore, della bellezza intesa sotto ogni aspetto, anche quello artistico, deve rappresentare il punto da cui ripartire>>, afferma il presidente Guido Folco.

<<‘Art for Peace’ è quindi un’esposizione internazionale dedicata a sentimenti e condizioni umane di cui l’arte, da sempre, si fa portavoce -continua -. Amore, Libertà e Pace intesi, però, anche come passione generale per l’arte, desiderio di liberazione dell’anima e della mente attraverso ogni forma espressiva, capacità di esprimere se stessi e la società con la propria creatività - prosegue -. La mostra nasce anche per non dimenticare le attuali e drammatiche situazioni di guerra nel mondo, le guerre combattute con le armi che insanguinano il Pianeta, ma anche quelle combattute ogni giorno in nome del denaro, dell’egoismo, del potere, del successo>>.

L’esposizione affianca quella permanente dedicata a Leonardo da Vinci ospitata al Museo Leonardo da Vinci, situato in alcune delle sale del Palazzo della Cancelleria vaticana, meta di migliaia di turisti italiani e stranieri, alla scoperta del genio di Vinci.